Saturday, 02 September 2017 14:10

Il sole di mezzanotte

Una caratteristica dei Paesi situati nell’estremo nord dell’Europa e la differente durata del giorno e della notte nelle varie stagioni. D’inverno le notti sono lunghe, mentre le ore di sole sono assai scarse. Per esempio, a Stoccolma d’inverno alle 3 del pomeriggio è già buio. Per i Paesi a nord del Circolo Polare Artico il sole, d’inverno, non sorge mai (è la cosiddetta «notte polare»), mentre d’estate si verifica il fenomeno del «sole di mezzanotte » osservabile dal 5 giugno al 9 luglio. Nel giorno del solstizio di giugno, per le località situate al Circolo Polare Artico (che si trova alla latitudine di 66° e 33’) il sole non tramonta, ma si abbassa fino a sfiorare l’orizzonte a mezzanotte, per poi risalire nuovamente, così per 48 ore si ha continua illuminazione. Oltre il Circolo Polare, avvicinandosi progressivamente al Polo Nord, il periodo di luce si allunga sempre di più, fino ad estendersi per mesi. infatti al Polo Nord si ha continua illuminazione per 6 mesi, ovvero per il tempo impiegato dalla terra a coprire il tratto compreso tra equinozio di marzo ed equinozio di settembre.